• Soluzioni Srl
  • Soluzioni Srl
  • Soluzioni Srl
  • Soluzioni Srl
  • Soluzioni Srl
  • Soluzioni Srl

Videosorveglianza - E10 - Illuminazione PDF Stampa E-mail

                                                                                                      By eessegi - logo

 

Presso le Pubbliche Amministrazioni si assiste a una sempre più larga diffusione dei sistemi di videosorveglianza, favorita anche dalla graduale riduzione dei costi delle tecnologie relative; sul mercato sono disponibili soluzioni e prodotti di tutti i tipi, che vantano le caratteristiche di questo o quel sistema, che possono indurre a sottovalutare la complessità di un'architettura del genere.

In realtà, spesso, la percezione riguardante la validità di un sistema di videosorveglianza si riconduce alle semplici caratteristiche delle telecamere, mentre quest’aspetto costituisce solo un anello di una catena ben più complessa; il rischio è di realizzare sistemi le cui carenze, in alcune componenti, possono inficiare il corretto funzionamento della struttura.

Una maggiore qualità della risoluzione delle immagini e una maggiore duttilità degli apparati video per usi di varia natura, sono alcune delle caratteristiche principali richieste da un buon sistema di videosorveglianza; come, inoltre, la possibilità di un collegamento wireless da PC portatili, iPad o telefono mobile.

Le tecnologie attuali consentono una miriade di funzioni: dal controllo delle Zone a Traffico Limitato (ZTL), alla rilevazione di oggetti abbandonati; dal conteggio di persone o cose all'identificazione di comportamenti sospetti; non sempre è possibile arrivare a coprire tutto il territorio senza dover addossarsi costi impegnativi.

Il sistema di trasmissione digitale e collegamento più diffuso per la trasmissione di dati video CCTV è di fatto lo standard Ethernet, che utilizza cavi in rame multicoppia twistati UTP e STP per la trasmissione dati su protocollo TCP/IP; grazie all'utilizzo del protocollo universalmente riconosciuto come standard per la tramissione dati, l'evoluzione della videosorveglianza digitale (IP) ha permesso la completa integrazione di questi sistemi nelle reti di calcolatori moderne, favorendone la diffusione.

 

Il Kit Energy&Tecnology

Con il sistema EcoSmartGrid, lo standard Ethernet viene sostituito dagli impianti elettrici a disposizione della struttura pubblica e/o privata, che sono resi ancora più performanti grazie alla semplicità installativa dei Kit di Videosorveglianza.

E’, infatti, sufficiente collegare i dispositivi video alla rete elettrica per ottenere contemporaneamente l’alimentazione degli stessi e il trasferimento delle immagini digitali sui cavi elettrici esistenti.

L’enorme flessibilità e risparmio installativo sono ulteriormente arricchiti dall’altissima definizione dei sistemi video (da 1,3 a 5 Mpxl). Inoltre, grazie ai nuovi protocolli digitali, è ridotta ad oltre un quarto la banda di trasmissione e lo spazio di memoria necessari per l’immagazzinamento delle immagini registrate, rispetto alle soluzioni comunemente usate.

In sostanza, a fronte di qualità video eccezionali, si ottiene una riduzione di oneri installativi, manutentivi, elettrici e termici.

Ricordiamo che mettere il territorio sotto videosorveglianza ha un forte impatto sociale, sia per il rispetto della normativa della Privacy sia per la percezione che la popolazione può avere di questa iniziativa: in alcuni casi ha portato non solo ad un ottimo ritorno di immagine all'Amministrazione, che ha mostrato di tenere all'incolumità dei propri cittadini, ma anche ad un abbassamento consistente delle violazioni sulla sicurezza di cose e persone.

Disponiamo inoltre di altri modelli non standard, quali telecamere dome, sistemi di riconoscimento targhe, visi, pacchi abbandonati, sistemi video anti-intrusione.

 

Le componenti per il sistema di videosorveglianza Energy&Tecnology

Le componenti, di cui il sistema Energy&Tecnology tiene conto, sono:

  • Acquisizione dati: riguarda le telecamere ottiche a infrarosso, i sensori per la rilevazione di movimento, i sensori ambientali, i sensori anti-effrazione; benché siano gli elementi più facilmente riconducibili al mondo della videosorveglianza, si tratta in realtà di componenti "periferiche".
  • Trasmissione dati: è l'insieme di elementi che trasportano l'informazione acquisita dai sensori precedenti all'unità di elaborazione, tramite trasmissione su cavi elettrici; poiché è utilizzata la rete elettrica già installata, le spese d’impianto sono ridotte al minimo.
  • Elaborazione dati: questo rappresenta il cuore del sistema, cioè il punto in cui le immagini acquisite diventano informazioni fruibili da sistemi intelligenti; le tecnologie disponibili consentono una miriade di funzioni, dal controllo delle Zone a Traffico Limitato alla rilevazione di oggetti abbandonati, dal conteggio di persone o cose all'identificazione di comportamenti sospetti.
  • Archiviazione: si tratta di quegli elementi impiegati per la registrazione, la sicurezza e l'accesso ai dati; anche in questo caso, l'adeguato dimensionamento della struttura di archiviazione è un elemento imprescindibile.

I quattro punti sopra riportati sono gli elementi essenziali degli impianti proposti con il marchio Energy&Tecnology.

La società, partner anche di consulenti per Ministeri e Obiettivi Sensibili, mette a disposizione la propria conoscenza ed esperienza per la predisposizione di un adeguato progetto che miri alla soluzione ottimale delle necessità.

 

________________________________________

>>> scarica scheda prodotto 

 


SOLUZIONI SRL - P.IVA 02604921201 - ALL RIGHT RESERVED